Rrose Sélavy
SCUOLA







Scrivere (giocando con le parole).

Insegnare a scrivere un racconto di fantasia. Serve un pizzico di creatività e, soprattutto, serve conoscere come si fa (il metodo). A scuola, moltissime insegnanti lo fanno da tempo, con splendidi risultati: gli alunni si divertono – giochiamo con le parole – e imparano a capirle, le parole, e ad usarle meglio. Già dentro le stesse parole ci sono storie meravigliose.
Raccontare è comunicare, e quindi gli altri sono indispensabili. Uno o due incontri in classe con gli alunni sono più che sufficienti. Poi le "storie" continuano anche da sole.
Lo stiamo sperimentando.

Per il programma dettagliato:
inviateci una email, lo riceverete in pdf.



Classe IV Scuola Primaria di San Cataldo
Istituto Comprensivo di Bella (PZ)
Gennaio 2017 clic


Disegni e testi (filastrocche, rime) realizzati dalla classe, prendendo spunto da Che mestieri fantastici! di Massimo De Nardo.
Classe V Scuola Primaria di San Cataldo
Istituto Comprensivo di Bella (PZ)
Gennaio 2017 clic
Disegni e testi (filastrocche, rime) realizzati dalla classe, prendendo spunto da Che mestieri fantastici! di Massimo De Nardo.
Classe I D
Scuola secondaria di primo grado Leonardo da Vinci
Palermo
Marzo 2017 clic
Un "nuovo" Maffin, illustrato dalla classe, in un formato davvero speciale.
Classe II H
Scuola secondaria di primo grado Leonardo da Vinci
Palermo
Marzo 2017

La classe ha messo in scena uno spettacolo
liberamente tratto dal romanzo per ragazzi Maffin di Massimo De Nardo (Rrose Sélavy editore, 2016).
Video su YouTube: clic

Classi II (media) e classi IV (primaria)
Macerata
Gennaio-febbraio 2017 clic
Laboratorio di scrittura, dopo la lettura di Pupa di Loredana Liperini e di Cosa c'è là dentro? Cose c'è là fuori? di Bruno Tognolini